Si stima che fino al 10% degli uomini in tutto il mondo abbia la malattia di Peyronie . Il numero potrebbe effettivamente essere più alto di quello poiché alcuni uomini sono troppo imbarazzati per vedere il loro medico su questa curvatura del pene.

Gli uomini hanno anche paura di essere visti dai loro partner, poiché si vergognano e si umiliano. Sebbene la curvatura del pene sia una condizione naturale, questa non è considerata normale e può influenzare l’autostima maschile, causare problemi psicologici e persino provocare disfunzioni sessuali.

Cos’è la malattia di Peyronie?

Sebbene la maggior parte degli uomini e persino alcuni esperti sanitari usino spesso questo nome ” malattia di Peyronie ” allo stesso modo della curvatura del pene, questo non è lo stesso. La malattia di Peyronie può effettivamente portare alla curvatura di un pene maschile, ma la condizione presuppone alcuni problemi e problemi più grandi nei genitali maschili.

La malattia si verifica a causa dello sviluppo di tessuto cicatriziale fibroso all’interno del pene . Questo porta a un pene curvo o deforme quando è eretto. Mentre è vero che i peni hanno una forma diversa e che un’erezione leggermente curva non è motivo di preoccupazione reale, ma con la malattia di Peyronie, la curvatura è tale che le erezioni sono dolorose . La curvatura del pene rende difficile il sesso o addirittura causa la disfunzione erettile.

Anche se i peni di persone diverse sono curvati in modi diversi, la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che i peni senza curvatura appaiono più larghi e più lunghi di quelli con curvatura. La maggior parte degli uomini ha un leggero grado di curvatura, ma può variare notevolmente.

Fatti sulla malattia di Peyronie

Ad esempio, solo il 10-15% degli uomini ha il pene assolutamente dritto. Circa il 65% degli uomini può avere un grado molto leggero di curvatura durante l’erezione che è improbabile che provochi disagio fisico, ma è noto per essere motivo di problemi psicologici. Come accennato in precedenza, anche il pene leggermente curvo sembra più piccolo di uno senza curvatura . E infine, fino al 5% degli uomini ha dimostrato di soffrire della malattia di Peyronie.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), la malattia di Peyronie fu riconosciuta per la prima volta negli anni ’50. Inizialmente, è stato riferito che la malattia di Peyronie era dovuta a troppo testosterone, che ha causato erezioni troppo forti. Tuttavia, dopo diversi anni di studio, i medici hanno capito che la malattia di Peyronie è dovuta alla formazione di tessuti cicatriziali.

Per gli uomini, la malattia di Peyronie non è un problema estetico, ma un vero problema medico con conseguenze significative.

Questa malattia a volte scompare da sola , tuttavia, nella maggior parte dei casi, tende a diventare stabile o può peggiorare. Se la curva è abbastanza grave, potrebbe richiedere un intervento chirurgico. In altri casi, il trattamento medico può aiutare a migliorare la condizione.

Guarda il video sulla malattia di Peyronie

Sintomi comuni della malattia di Peyronie

I sintomi della Peyronie possono manifestarsi in pochi giorni o gradualmente. I sintomi più comuni sono:

  • Dolore inspiegabile al pene, anche senza erezione
  • Una curva significativa al pene . Alcuni si piegano verso il pavimento, altri assumono un aspetto a clessidra, oppure potrebbero piegarsi su un lato.
  • Il pene sembra più corto a causa della curvatura
  • Problemi a mantenere l’erezione
  • Senti grumi piatti di tessuto duro (che è tessuto cicatriziale) sotto la pelle

Questo tessuto cicatriziale è costituito da una placca, ma non dal tipo che ostruisce le arterie. Questa placca è benigna. Non è un tumore, né è canceroso.

Le aree più comuni per la formazione di questo tipo di tessuto cicatriziale sono la parte superiore o inferiore del pene , tuttavia, può anche crescere sui lati.

Secondo l’ American Society for Men’s Health , queste cicatrici sono generalmente piccole e non possono essere facilmente localizzate finché non iniziano a causare dolore o vengono infettate. È anche possibile che queste cicatrici inizino a gonfiarsi durante l’erezione, prevenendo così l’erezione e causando disfunzioni sessuali.

Questa e altre complicazioni possono far perdere al paziente la capacità di fare sesso.

Cause comuni della malattia di Peyronie

Sfortunatamente, i medici non comprendono appieno come o perché si sviluppa questa malattia; tuttavia, i medici ritengono che le seguenti siano cause parziali :

  • Sembra che la malattia di Peyronie si verifichi dopo ripetute lesioni al pene , ad esempio da attività sportive, incidenti o sesso violento. Tuttavia, questo non sembra essere successo a tutti.
  • Mentre il pene sta guarendo, il tessuto cicatriziale inizia a formarsi in modo disorganizzato, il che può portare a un nodulo che gli uomini possono sentire sotto la pelle.
  • La malattia di Peyronie non consente alle camere spugnose di allungarsi mentre si riempiono di sangue, provocando la flessione del pene.
  • Alcuni uomini scoprono che, anche se non ricordano di essere stati feriti, la malattia di Peyronie inizia semplicemente lentamente senza una ragione apparente. Gli scienziati non sono sicuri se ci sia un tratto genetico o un tipo di condizione di salute che potrebbe causare questo.

I ricercatori sembrano pensare che ci sia un fattore ereditario per alcuni uomini.

Se tuo padre o tuo fratello ha questa malattia, hai anche un rischio maggiore di svilupparla. Questa malattia sembra colpire anche uomini di età superiore ai 55 anni, tuttavia, uomini di qualsiasi età possono e hanno sviluppato la malattia di Peyronie.

Poiché la malattia a volte si inverte, alcuni ricercatori ritengono che questo sia un tipo di malattia autoimmune . Ciò significherebbe che il corpo non riconosce parti del pene come parti normali del corpo e cerca di proteggerlo creando questi strati di tessuto cicatriziale.

Questo potrebbe spiegare perché gli uomini spesso contraggono la malattia di Peyronie senza cause visibili come lesioni o danni. Gli uomini che hanno la malattia di Peyronie dovrebbero considerare la possibilità di avere una malattia autoimmune in altre parti del corpo ed essere sicuri di chiedere consiglio e cure mediche, se necessario.

Trattamento medico

Se è necessario un trattamento, i medici spesso iniziano con un approccio blando e provano vitamine ed esercizi per il pene. Le forme di trattamento più gravi e aggressive includono iniezioni ormonali e persino interventi chirurgici. Tuttavia, grazie ai recenti progressi nel trattamento della malattia di Peyronie , ora ci sono nuovi modi per raddrizzare un pene maschile senza rischi e conseguenze associati alla chirurgia o alle terapie ormonali.

Consultare immediatamente un medico se si avverte dolore al pene.

La diagnosi si basa su una revisione completa della storia medica del paziente, inclusa la pressione sanguigna, alcuni squilibri ormonali e comportamenti di stile di vita sani. Sebbene i test genetici possano rivelarsi utili nel determinare i fattori di rischio e ridurre al minimo il trattamento, ciò non può essere fatto solo dai test.

È anche importante riconoscere i veri motivi per cui un uomo potrebbe avere un pene piegato e cercare di prevenirlo in futuro. Ci sono diversi fattori che possono aumentare la possibilità di ottenere una curvatura del pene e ciascuno di questi dovrebbe essere trattato e affrontato in modo ben pianificato e sistematico.

Chirurgia per il raddrizzamento del pene

Esistono procedure chirurgiche per il trattamento della curvatura del pene negli uomini. Questi possono essere eseguiti in anestesia locale o generale. Queste tecniche sono state descritte e valutate dall’American Urological Association . Questo tipo di chirurgia comporta la riduzione della lunghezza del pene. La quantità di riduzione del pene dipende dalla chirurgia eseguita, dai risultati clinici e dalle condizioni del paziente. Successivamente, il restauro del pene comporta la creazione di una nuova forma del pene più anatomicamente corretta.

Un numero crescente di uomini decide di ricorrere alla chirurgia del raddrizzamento del pene ogni anno. Sebbene sia ancora considerato un modo efficace per raddrizzare un pene , ci sono state domande sulla sua sicurezza ed efficacia, in particolare dopo essere stato collegato a problemi sessuali. Secondo numerosi risultati e statistiche, solo il 24% degli uomini è completamente soddisfatto dei risultati dell’intervento.

I rischi associati a questo tipo di intervento chirurgico sono estremamente elevati, a partire dai problemi di erezione e dai dolori durante l’erezione, fino alla completa perdita dell’erezione, infertilità maschile e completa incapacità di avere rapporti sessuali. Inoltre, le complicazioni associate al ripristino del pene includono perdita di sensibilità nei tessuti nervosi del pene, infiammazione delle ghiandole del pene, cicatrici e danni alla pelle.

Tuttavia, ci sono altre forme di trattamento della malattia di Peyronie. Puoi impararli usando il link sottostante.

Leggi di più

Prevention and Treatment of La malattia di Peyronie

Prevenzione e trattamento della malattia di Peyronie

La malattia di Peyronie è una malattia dei tessuti in cui il corpo sviluppa placche fibrose o tessuti cicatriziali nei tessuti molli del pene. Ciò provoca una curvatura del pene che provoca dolore e, spesso, disfunzione erettile. La malattia di solito progredisce in…